Come fare sesso al telefono

Ho sempre trovato strano il concetto di sesso al telefono. Ho trovato difficile immaginare il sesso separato dal carnale, dal fisico.

Per me, il sesso al telefono, su Skype o su Whatsapp era praticamente il corrispettivo di un masturbarsi in vivavoce. Qualcosa riservato a quelle persone che hanno una relazione a distanza.

sesso al telefono

Ma solo gli stronzi non cambiano idea. Come ideatrice di questi articoli, ho dovuto esplorare (intellettualmente, naturalmente) le molte sfaccettature dei piaceri della carne.

Fare l’amore a distanza è una vera sfida perché tutti i nostri punti di riferimento costruiti attraverso gli abbracci fisici svaniscono. Questo vincolo tecnico mi sembra stimolare la creatività e l’esplorazione del nuovo.

Come ricreare questa intima connessione di corpi che si toccano e si intrecciano in un fuoco d’artificio di torrida sensualità che ti immerge in un abisso di piacere sudato…? Quindi, seriamente, come si fa ‘veramente’ il sesso al telefono?

Prima di tutto, come nella vita reale, bisogna mettersi nelle condizioni giuste. Fare l’amore a distanza è come un appuntamento che si dà a se stessi e alla propria relazione.

Questo momento non è destinato ad essere ascoltato da tua madre, né visto da un vicino (beh, fai come vuoi).

Remoto o dal vivo, un luogo confortevole dove si è sicuri di non essere disturbati sembra il posto migliore. Solo perché sei al telefono, non significa che andare giù a prendere il pane allo stesso tempo sia una buona idea.

L’idea è quella di creare una vera e propria bolla di calma per godere appieno del momento.

La scelta del momento è cruciale, per darsi il tempo di stabilire un’intimità virtuale, di domare l’esercizio, di costruire il desiderio…

Trovo difficile immaginare una sveltina al telefono, ma dopo tutto, perché no?

Sesso a distanza

Per fare sesso al telefono, assicurati del lato tecnico

Internet ha facilitato le nostre attività quotidiane nei nostri quarant’anni: la comunicazione con altre persone, lo shopping e persino l’attività sessuale. L’evoluzione della tecnologia e delle reti sociali ha dato origine a nuove forme di relazioni sentimentali e sessuali.

Proprio come le chat room come Messenger erano una volta strumenti per incontrare nuove persone, WhatsApp o Skype sono diventati in questi giorni alternative perfette per gli utenti per tenersi in contatto con i loro partner. Le piattaforme digitali sono state fondamentali in questi giorni per far nascere una nuova storia d’amore o incontri sessuali virtuali. Inoltre, 2 italiani su 10 fanno sexting, sesso telefonico o attraverso le telecamere dei loro dispositivi elettronici, soprattutto negli ultimi tre anni di reclusione.

Eh sì. La tecnologia è complicata. Sta a te domarla anticipando i guasti (della batteria), disattivando le notifiche di Facebook e altre misure preventive che ti permetteranno di dedicarti esclusivamente al piacere.

Sempre dal punto di vista tecnico, se vuoi fare sesso al telefono, hai bisogno di un kit vivavoce. Non devo stare qui a spiegarti il perché!?

Se lo scambio nella relazione comporta un video, la luce deve essere sufficiente per garantire la qualità dell’immagine. Può anche essere necessaria una piccola spolverata alla lente della macchina fotografica.

Reinventare i preliminari

I preliminari sono altrettanto importanti nel sesso telefonico.

Questo può includere leggere letteratura erotica nelle orecchie dell’altro, chiedere all’altro le sue fantasie, ricordare un’esperienza sessuale intensa che avete avuto, descrivere quello che state o non state indossando…

La cosa bella è che i preliminari possono iniziare in qualsiasi momento durante il sesso telefonico.

Un nudo al mattino, nel pomeriggio, un emoji di melanzana verso le 18 e via con la gioventù! L’appuntamento serale inizierà con un buon presupposto.

A distanza esprimiti più che mai!

Anche se si usi una webcam, guardarsi negli occhi può essere difficile. E siccome mostrare il piacere attraverso il tatto (pressione, graffi…) non è un’opzione, tocca alla voce, alle parole e ai suoni trasmettere emozioni.

La comunicazione mi sembra essere la chiave per garantire che il sesso al telefono sia un vero scambio e non si riduca a una masturbazione leggermente ritardata.

Le parole hanno un effetto potente. Verbalizzare quanto la sfacciataggine permette fa bagnare l’immaginazione.

Come fare l'amore al telefono? Usa gli altri sensi

Sai cosa intendo anche se non capisci la fisica: quando non sei nella stessa stanza, non puoi toccare.

Anche il gusto e l’odore non fanno parte del gioco (ma possono essere chiamati in causa negli scambi verbali).

Ciò che rimane è stimolare l’udito e possibilmente la vista.

Per creare un’atmosfera favorevole, una playlist musicale è una buona idea. Potete crearlo con il vostro partner e aggiungere le vostre canzoni preferite che potrete suonare quando sarà il momento.

Guardarsi l’un l’altro in webcam o in videochiamata è come il porno gratis, solo meglio.

Potete chiedere loro di mostrarvi questo o quello, di mettervi in questa o quella posizione… Il lato ludico degli schermi interposti è da esplorare pienamente!

Ci sono sex toys connessi dedicati alle coppie e vibratori che possono essere controllati a distanza tramite applicazioni, non è bello?

Se usati in coppia, alcuni di essi permettono di sentire i movimenti o l’intensità della vibrazione scelta dall’altra persona.

Il sesso al telefono può essere imparato e la pratica rende perfetti. E’ un momento che richiede fiducia, ascolto e rispetto. Non c’è bisogno di forzarsi quando ci si sente imbarazzati o ridicoli.

Frasi sul sesso da dire al tuo partner di sexting

In un’epoca in cui su internet, e quindi sul cellulare, si può fare quasi tutto, il sexting (cioè pasticciare con messaggi spinti, anche emoji con un significato sessuale) è diventato una pratica eccitante e comoda: non è in tempo reale (come il sesso telefonico o la diretta) e permette di godersi la situazione al ritmo che si vuole, oltre che di prendersi quei minuti necessari per confezionare un messaggio originale.

sexting

Per questo motivo, e se sei uno di quelli a cui piace questo modo di relazionarsi, ecco alcune frasi con cui puoi aprire una conversazione con il tuo partner a distanza (più divertente se è durante il giorno, perché la vita è breve e bisogna renderla interessante, giusto?).

Queste idee inquadrano diverse situazioni e momenti di coppia. Sviluppa ognuna delle frasi come meglio credi.

1: Vuoi che ti mandi una fotina…?

Questo è il modo più diretto e classico per iniziare a fare sexting. Queste ellissi faranno sì che il vostro interlocutore vi chieda: “Che tipo di immagine? Puoi, aspettare un quarto d’ora o giù di lì per rispondere.. farà scattare in suo interesse!

NB: Ricorda che non dovresti mai mostrare il tuo viso o qualsiasi segno o neo riconoscibile. E non c’è nemmeno bisogno di essere espliciti. L’idea è quella di generare quel brusio in un momento che non si aspetta.

2: Ho un paio di cose in mente per quando ti rivedrò, vuoi che ti anticipi qualcosa?

Dirai: “Che frase ‘casuale'”. Ma immagina di pensare a quella persona e di ricevere questo messaggio senza aspettartelo: cosa ti viene in mente, cosa vorresti dirgli?

Quando rispondono “Sì, fammi sapere cosa intendi”, rispondi “Sei sicuro/a?”, per aumentare le loro aspettative. Quando dice di sì, mandagli un ‘whatsapp’ e cancellalo dopo. La notifica sarà che un messaggio è stato cancellato ed è allora che direte: “Meglio quando ci vediamo di persona”.

3: Ti stavo pensando e mi è scappato un gemito

Lascerai il tuo partner in uno stato di shock, soprattutto se mandi quel messaggio a un orario un po’ inaspettato della mattina. Da quel momento in poi, dipende da lui o da lei se ti segue o meno.

4: Ho voglia di accarezzare la tua pelle all’infinito

Non è il più sessuale, ma se preso alla lettera, la pelle è l’organo con più terminazioni nervose del corpo, quindi immaginate cosa potrebbe provare il vostro interlocutore quando lo legge.

Per di più, puoi poi raccontare nei messaggi successivi dove lo accarezzeresti. “Comincerei dalle tue piccole orecchie (le adoro) e scenderei lungo il collo fino alla nuca. Scenderei lungo tutta la schiena, girando vertebra per vertebra e poi mi girerei di lato per arrivare all’ombelico…”.

5: Dove mi toccherai prima quando ci incontreremo?

Qui getterai la palla direttamente nel suo campo, quindi il tono della conversazione sarà impostato da lui o da lei. Se lui o lei non segue le tue indicazioni, lascia perdere.

6: Vorresti provare qualcosa di nuovo? Ho letto qualcosa su internet

Tieni pronta una proposta originale e lascia il tuo destinatario incuriosito, non importa quante domande faccia.

7: Ti ricordi quando eravamo in…?

Questo è un altro dei modi più classici ed efficaci per iniziare a riscaldare l’atmosfera. E l’ideale se è notte e si sta sdraiati tranquillamente a letto. Ricordare un momento torrido che avete vissuto in coppia è il modo migliore per entrare nell’umore allo stesso tempo e in poco tempo.

8: Il solo pensiero di vederti mi fa impazzire, e l’unica cosa che voglio fare è…

“Cosa!?” sarà probabilmente la risposta. Quando questo accade, si può rispondere con una qualsiasi delle frasi di cui sopra e lasciare che il gioco inizi.

9: Cosa stai indossando?

Questo può essere il più banale, ma fai attenzione, perché tra una battuta e l’altra possono arrivare le foto e l’argomento potrebbe scaldarsi.

10: Giochiamo a obbligo o verità?

Quando dice di sì, le regole del gioco sono semplici: se non rispondi sinceramente, è il tuo turno di toglierti i vestiti, con una foto corrispondente.

Coronavirus e sesso al telefono. La nuova normalità...

La mancanza di accessibilità favorisce la tensione erotica, aumenta la libido e fa nascere la ricerca di nuovi modi di interagire sessualmente, come il “sexting”. Così, il 70% dei partner che vivono separati dicono di aver provato questa modalità durante il loro confino, mentre il 47% di coloro che stanno attraversando i loro quarant’anni senza un partner confermano di essersi masturbati più del solito.

Su questa linea, alcuni prodotti erotici hanno visto le loro vendite salire alle stelle nelle prime settimane di reclusione. Il Satisfyer è diventato rapidamente uno degli articoli più venduti quando è stato stabilito lo stato di allarme nel nostro paese, mentre la società Fleshlight International, specializzata nella produzione di dildo maschili, ha aumentato i suoi ordini del 33% durante la quarantena.

coronasutra

Di fronte a questa nuova situazione, il modo in cui ci relazioniamo non tornerà come prima. Anche l’industria pornografica si sta adattando alle circostanze attuali, seguendo le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sulla distanza sociale e l’igiene. Inoltre, la popolazione sta prendendo coscienza dell’importanza di fare sesso con il minor contatto possibile e di mantenere una distanza di sicurezza.

La prevista diminuzione dei contatti sociali, la paura del contagio o la riduzione della capacità di bar e discoteche avranno delle conseguenze. Mentre stiamo iniziando a riprendere le riunioni e le relazioni, l’uso di dispositivi e applicazioni continuerà ad essere presente nella nostra vita quotidiana.

L’uso di piattaforme e dispositivi non è solo una misura di prevenzione e responsabilità sociale, ma anche un nuovo modo di vivere la sessualità. I progressi tecnologici aiutano ad ampliare le opzioni e le possibilità quando si tratta di entrare in contatto con altre persone, anche se non potranno mai sostituire l’ambiente fisico, che per il momento deve rispettare le linee guida stabilite dalle autorità sanitarie.

Le basi del sesso a distanza di successo non sono molto diverse dal sesso nella vita reale. Un po’ di consenso, un po’ di relax, una dose di umorismo, immaginazione e sei a posto!

Il business delle app di incontri sta crescendo

A livello globale, le piattaforme di incontri hanno visto un aumento complessivo del 30% dei messaggi inviati ogni giorno e i match sono aumentati del 10% negli ultimi anni. Inoltre, le conversazioni sono aumentate di più del 20% perché i single si sono rivolti a questa opzione online per la compagnia.

L’app statunitense Bumble ha visto gli utenti passare più tempo a parlare tra loro sulla piattaforma, con una durata media delle chiamate di 21 minuti, e ha visto un aumento del 12% nella messaggistica. Nel nostro paese, l’uso di questo tipo di applicazione è salito alle stelle tra gli under 35. Secondo i dati, l’uso di Badoo ha visto un’impennata del 52%, Grindr del 24%, Wapo del 34% e Tinder del 94%.