Come fare un buon pompino?

Parliamo del sesso orale senza tabù suggerendo alcune idee e consigli per rendere più piccante la vostra prossima sessione! Scopriamo in questo articolo tutti i segreti su come fare un pompino alla perfezione…

pompino

Pensi che la fellatio sia un fenomeno recente, un segno dei tempi appena liberati? Beh, niente affatto! Ce ne sono tracce fin dall’antico Egitto e dal tempo dei romani. Nelle rovine di Pompei, per esempio, sono stati trovati bagni pubblici decorati con affreschi erotici, comprese scene di fellatio. Il Kamasutra, scritto nel II secolo d.C., contiene anche diverse scene di fellatio… alcune delle quali in posizioni molto complicate!

Uno studio ha indicato che circa l’80% dei giovani tra i 20 e i 24 anni fanno sesso orale di qualsiasi tipo. Il sesso orale è quindi una pratica diffusa, che ha perso molto dello stigma che aveva una volta. È visto come una parte importante dei preliminari, cioè un atto che serve specificamente a compiacere il proprio partner.

Come fare un pompino?

La cosa principale per fare un buon pompino è volerlo fare davvero e godere nel dare piacere! Non deve essere molto complicato! Entusiasmo, comunicazione, autenticità e semplicità sono le chiavi.

Naturalmente, non ci sono tecniche che funzionano sempre, perché ogni persona ha le sue preferenze…. Più veloce o più lento, più o meno vigoroso, più o meno lungo: dipende da molte cose e può anche cambiare di volta in volta con la stessa persona! Ci sono due modi per assicurarsi di essere sulla strada giusta: ascoltare attentamente le reazioni del tuo partner e chiedergli cosa vuole! Ricordati solo di non essere rude o troppo meccanica/o durante il sesso orale perché i genitali sono particolarmente sensibili.

Variare le tecniche può rompere la routine sessuale. Per esempio, potete guardarvi negli occhi durante l’atto, o farlo sotto la coperta e mantenere un piccolo effetto sorpresa. Variare l’aspirazione e la stimolazione può anche aumentare il piacere durante il pompino.

E non deve essere preso troppo sul serio! È possibile ridere, sbagliare, rimettersi in gioco e migliorare. Non c’è niente di male in questo!

Idee per rendere più piccante il tuo pompino

Perché non aumentare il piacere e aggiungere qualche elemento in più?

fellatio
  • Un antipasto con la panna montata è un classico!
  • L’effetto caldo/freddo con i cubetti di ghiaccio può essere un must!
  • Fellatio con i seni…un po’ come la “spagnola”, ma si può aggiungere un po’ di lingua di tanto in tanto!
  • Stimolazione della prostata per tutti i piaceri (con un sex toy o una mano pulita)
  • Un pompino con un cock ring, che permette di stringere il pene e mantenere l’erezione più a lungo
  • Bendare la persona che stai viziando per aumentare di dieci volte i suoi sensi
  • Un pompino in un posto insolito: foresta, auto, ecc. Beh, attenzione all’esibizionismo, prendete le vostre precauzioni prima di lanciarvi!

Sesso orale di successo: l’importanza dell’igiene… e della protezione!

Qui si parla di igiene maschile; perché prima di parlare di una fellatio riuscita o meno, l’uomo deve rispettare la sua compagna!

Infatti, una cattiva igiene (cattivo odore,…) non solo disgusterà il tuo partner, ma renderà questo esercizio una vera calamità per entrambi gli amanti… Il sapore del pene è ovviamente un fattore determinante affinché il partner possa anche provare piacere e “riuscire” nella sua fellatio.

Inoltre, questo atto coinvolge entrambi i partner – non solo quello che gioca con la lingua! Quindi, signore e signori, non esitate a chiedere al vostro partner di lavare la sua zona privata in anticipo se non siete sicuri!

Inoltre, non dimenticare che il sesso orale può essere un vettore di malattie sessualmente trasmissibili, quindi i preservativi sono essenziali quando non sei sicuro del tuo partner.

Come fare un buon pompino

Ma non è sempre facile chiedere a qualcuno di lavarsi…ecco i consigli di questa guida al piacere:

  • Fare il bagno o la doccia insieme: che tu sia in una relazione o single, è sempre bello passare un po’ di tempo con il tuo partner sotto l’acqua calda! Distrai la sua attenzione: questo momento può anche essere eccitante e portare a carezze, massaggi, o baci bagnati… Rendi questo momento divertente e sexy! Per chi ama usare oli essenziali massaggia il suo corpo, il suo pene…dopo, avrai voglia di divorarlo tutto!

Come fare un pompino con successo?

È molto difficile ottenere qualcosa quando ci fa schifo o ci ripugna… Per il sesso orale, è lo stesso: il tuo partner si divertirà di più, se sente che anche tu ti diverti a fargli sesso orale!

La prima regola è quindi: mai forzarsi. È meglio aspettare il giorno in cui si è pronti che avere una brutta esperienza. Inoltre, il tuo pompino potrebbe essere disastroso in queste condizioni…

Allora, come fare a gradire la fellatio quando questa ci spaventa o abbiamo paura di fare male?

La psicologia della fellatio

Il primo fattore è psicologico: devi sentire il desiderio per il tuo partner. E questo desiderio non si limita solo al suo sesso… Devi desiderarlo completamente!

In altre parole, non dovete fare sesso orale al vostro partner solo per fargli piacere. Noi stesse/i dobbiamo provare piacere nell’offrire questo gesto.

Ecco perché la nozione di desiderio, di sincerità è necessaria per godere dell’esecuzione del sesso orale. Non si tratta solo di amore, ma a volte semplicemente di attrazione fisica e/o psicologica.

Ci possono essere partner, situazioni, luoghi che favoriscono l’attivazione del tuo desiderio… Ma questa psicologia funziona anche nell’altro senso: se il tuo partner sente sinceramente che ti piace fare questo gesto, anche lui proverà più piacere.

Come far sentire il tuo partner a suo agio

Ora che il tuo partner è pulito (e tu vuoi soddisfarlo!), parliamo di tutte le tecniche per riuscire nella fellatio!

Ci sono molte zone erogene maschili, non solo nella zona genitale. L’influenza delle parole, dell’atteggiamento generale, avrà già una forte influenza sull’eccitazione del vostro partner.

Tieni presente che il tuo atteggiamento generale avrà effetti psicologici sul tuo partner, sulla sua eccitazione e quindi sull’erezione del suo cazzo!

Accarezza il suo pene naturalmente, ma anche i suoi testicoli, gioca con la tua lingua nel suo collo; puoi mordicchiargli l’orecchio, lasciare che le tue mani vaghino su di lui… Insomma, divertiti, e fai crescere l’eccitazione lentamente!

Non è necessario stimolare direttamente i genitali! Certo, a volte è bello essere più “diretti”; il trucco è sapere come controllare l’eccitazione del tuo partner.

L’importanza delle mani

Se vuoi farlo gradualmente, dovresti usare le mani!

Inizia accarezzando la base del pene con il pollice e l’indice e rilascia; puoi ripetere questa operazione alcune volte, muovendoti leggermente verso l’alto del pene e osservando le sue reazioni.

Man mano che vai avanti, applica queste carezze a tutto il sesso del tuo partner. Alterna i movimenti con le mani, la loro velocità e su zone diverse del pene. Per esempio, accarezza anche il prepuzio o il glande, con una leggera pressione, e poi torna giù.

Puoi anche accarezzare il suo pene con entrambe le mani, invertendo i movimenti, mantenendo una presa ferma, ma non troppo ferma – hai bisogno di sentire il pene reagire alle tue carezze!

Infine, non accarezzare solo il suo sesso, ma tutta la zona genitale: il suo scroto, il perineo, tutte le zone sensibili sotto le tue carezze!

Come fare un super pompino?

Tutte queste carezze avranno avuto la funzione di eccitare al massimo il tuo partner, prima del momento di introdurre il suo pene nella tua bocca!

Ma a volte, introdurre il pene direttamente nella bocca è altrettanto eccitante per entrambi i partner: l’uomo sorpreso sentirà la sua eccitazione crescere nella bocca della sua partner… Per il più grande piacere di entrambi gli amanti.

Alcuni consigli allora:

Puoi iniziare a leccare l’inguine del tuo partner, senza mettere direttamente il suo pene in bocca. Muoviti su e giù per il suo sesso, per aumentare la sua eccitazione; ti vorrà solo di più.
Lecca il suo scroto, il suo perineo… Lecca leggermente il suo glande o il suo frenulo, una zona molto sensibile;
Infine, puoi mettere il sesso del tuo uomo nella tua bocca quando senti che la sua eccitazione è insopportabile! La tua bocca dovrebbe seguire la forma del pene il più possibile, come una vagina, in un movimento di suzione avanti e indietro.

Più riesci a riprodurre le sensazioni associate alla penetrazione, più la tua fellatio avrà successo.

Inoltre, puoi giocare con la lingua, alternare i ritmi; tornare alle fasi della masturbazione: la fellatio non deve essere solo orale e lineare! Cerca di mettere tutto il sesso del tuo partner nella tua bocca, se puoi: gli uomini generalmente lo adorano!

Il pene dovrebbe essere sempre ben lubrificato! Questo è molto importante per far godere il tuo partner.

Di nuovo, immaginate la sensazione che un uomo ha quando penetra la sua partner: che si tratti di penetrazione vaginale o anale, l’importanza della lubrificazione è fondamentale per il piacere e per evitare incidenti.

Non tutti gli uomini amano parlare durante il sesso, ma non c’è niente di male nel chiedere al vostro partner se gli piace quello che gli state facendo. Inoltre, osservando attentamente le sue reazioni, dovresti farti un’idea di ciò che gli piace.

A molti uomini piacciono le carezze orali sullo scroto, ma questo non è un criterio necessario per una fellatio di successo! Così come ad alcuni uomini piace farsi massaggiare la prostata allo stesso tempo…

Per questo tipo di pratica, è meglio conoscere un po’ il tuo partner o essere in grado di giudicare molto bene le sue reazioni; quando passi o tocchi una zona per esempio.

Come far venire il tuo uomo?

Puoi benissimo fare sesso orale e ottenere molto piacere, senza far venire un uomo: è una tua scelta o no!

Ma ci sono tecniche che si possono fare, per far venire un uomo durante la fellatio. Sono numerose e a volte specifiche di certi uomini. Tuttavia, ci sono cose che possono piacere a tutti gli uomini.

  • Per esempio, gioca con la sua eccitazione. Senti quando ti stai avvicinando all’eiaculazione, e ferma i tuoi movimenti; rallenta, fai diminuire un po’ la sua eccitazione. Lo farà impazzire!
  • Durante la fellatio, e l’accelerazione del tuo ritmo, sentirai anche il pene del tuo uomo reagire. Sappiate adattare i vostri movimenti, le vostre carezze orali e manuali, su tutte le zone genitali. Sarete in grado di indovinare i gesti che si avvicinano al punto di non ritorno del vostro partner.
  • Non siate spaventati o disgustati dallo sperma. È un riflesso naturale maschile, se il tuo uomo percepisce che non ti piace questo momento, la sua eccitazione può calare improvvisamente.

Scegli dove vuoi far venire il tuo uomo. Un fattore importante: se sei attratta/o dallo sperma o no, non lasciarti sorprendere! È bello per un uomo sborrare nella bocca della sua compagna, ma non è assolutamente necessario!
Alcuni partner ingoiano lo sperma, altri possono sputarlo correttamente o bere un bicchiere d’acqua. Ma puoi naturalmente far eiaculare il tuo uomo senza avere lo sperma in bocca: il suo piacere sarà altrettanto grande!

Tutte queste cose si scoprono con il tempo e i partner, il trucco è non lasciarsi sorprendere da questo momento.

È normale che l’orgasmo non concluda necessariamente una fellatio. È un vantaggio, se si può o si vuole. Ad alcuni uomini non piace sborrare e si trattengono; insomma, una pompino senza eiaculazione non è un fallimento!

Quello che devi ricordare per avere successo nel sesso orale!

La fellatio è generalmente una pratica molto popolare tra gli uomini. Padroneggiarla è quindi a volte una competizione per alcuni partner e una grande fonte di piacere e soddisfazione!

Solo l’esperienza ti dirà come ti senti con la fellatio: se ti piace o no. Ma speriamo di avervi dato alcuni consigli chiave per demistificare questa pratica!

Ancora una questione di consenso

Ricorda che nessuno dovrebbe obbligare nessuno a fare sesso orale; è un atto tra due (o più!) persone consenzienti. La cosa più importante è rispettare i propri confini e mantenere una buona comunicazione con il partner.

Tuttavia, se vi sentite a disagio, può essere un buon esercizio chiedersi perché e identificare le ragioni che causano un blocco a questo livello. Perché il sesso è tutta una questione di mente! E la psiche umana è complessa; l’educazione, le esperienze passate o le diverse paure possono ostacolare il sesso orale. Capire cosa ti trattiene (ad esempio l’imbarazzo, il disgusto, la paura del giudizio o anche stralci di educazione religiosa) può aiutarti a vedere le cose più chiaramente e a superare questa barriera.

A tal proposito, buon pompino!